Archivi del mese: agosto 2008

Sceneggiatori vs. Informatici II: Speciale “Hackers”

Finalmente ho trovato il coraggio di guardare per intero un filmaccio del 1995 intitolato “Hackers” su cui avevo letto pareri abbastanza unanimi (negativi). Devo dire che dopo la visione, mi è rimasto un interrogativo in testa: chi ha scritto la sceneggiatura avrà mai usato un vero computer, giusto per farsi un’idea?


Il film è chiaramente un tentativo di romantizzare e spettacolarizzare il mondo dell’hacking, che allora era un argomento nuovo e molto “cool”. Sapete, gli anni 90: la bolla tecnologica, Internet è il nostro futuro, un computer in ogni casa, etc. etc. Ogni tanto, curiosamente, vengono usate terminologie corrette e dettagli “reali”, poi la difficoltà di rappresentare efficacemente l’informatica sullo schermo costringe gli autori a prendere licenze poetiche alquanto ardite. Ah, e poi ci sono le scemenze vere e proprie. CONTINUA

Annunci

1 Commento

Archiviato in Cinema, Informatica

Sceneggiatori vs. Informatici

Non so come ho fatto a perdermi questa fondamentale notizia, ma pare che in Aprile di quest’anno gli stanchi lombi hollywoodiani abbiano partorito il sequel che tutti stavamo aspettando: “Wargames”! La perla si intitola “Wargames: The Dead Code” e qui ne potete vedere il trailer. Il fatto che sia stato rilasciato direttamente su DVD non ispira moltissima fiducia, ma insomma…

Perché è importante? Perché è il sequel dello storico Wargames del 1983, che con tutti gli errori informatici che contiene, rimane pur sempre una delle rappresentazioni più fedeli della nobile arte dell’hacking. Certo, bisogna perdonare alcuni piccoli dettagli (tipo: perché un super-computer della Difesa è collegato alle linee telefoniche? come mai il pc del protagonista cracca le password in modalità brute force con velocità sovrannaturale, quando quel tipo di operazione nella realtà richiedeva dei giorni? perché tutti i computer hollywoodiani hanno un sintetizzatore vocale? etc. etc.): ma in effetti ci sono esempi più recenti che hanno commesso errori ben più grossolani. CONTINUA

1 Commento

Archiviato in Cinema, Informatica, TV

Slideshare: come condividere le presentazioni PowerPoint

Vi piace assistere alle presentazioni PowerPoint?

No, lo immaginavo: neanche a me, però molte volte mi è capitato di tenerle. E confesso che in tante occasioni mi sono bovinamente adattato allo “standard”. Riconoscete questa slide?

L'incubo degli spettatori di tutto il mondo

I'm your worst nightmare...

Ho assistito a centinaia di presentazioni come questa, ovviamente tenute da volonterosi speaker che leggevano a voce alta il contenuto della slide (quelli bravi: gli altri leggevano un testo scritto, stile parlamentare della Prima Repubblica). Anch’io l’ho fatto diverse volte: per qualche strano tipo di dissonanza cognitiva, quasi tutti i presentatori infliggono agli altri quello che risulta noioso anche per loro.

Fortunatamente non tutti fanno così e gli esempi di buone presentazioni non mancano.  CONTINUA

3 commenti

Archiviato in Informatica

Collezione di link per freeware e open source

Per informatici e non, ecco una pagina che raccoglie molti link verso programmi freeware e/o open source:

http://www.pack.su

Consultate l’ultima categoria (Repositories and Links) per trovare altri siti che ospitano o indicizzano programmi liberamente scaricabili.

Lascia un commento

Archiviato in Informatica

Attack Of The Killer Potatoes

E’ tempo di Coming Out (lo ha fatto anche Obama): io confesso di essere un appassionato di B-Movies, altrimenti noti come “filmacci”. Chi mi conosce lo sa e si fa un punto d’onore di consigliarmi i film più improbabili.

Qualche sera fa, dietro forte azione coercitiva dell’amica Clelia (che tra le altre cose è un’ottima fotografa nota con l’umile appellativo di “PlanetQueen“) ho visto questo acclamato e premiato “Teeth” (dir. Mitchell Lichtenstein).

La Locandina di Teeth

La Locandina di Teeth

Eventuali lettori maschi: lasciate stare gli snack e continuate a leggere con cautela…
ATTENZIONE! SPOILER ALERT

Lascia un commento

Archiviato in Cinema

La Casa

La mia amica Sabrina è una persona con molti interessi, ma nessuno forte come quello per le case in vendita. Lei non ambisce a comprarne molte, né tantomeno ad averne di lussuose: semplicemente ama visitare le case, verificare se i prezzi sono giusti, se sono esposte a Nord, se sono rumorose…

Questo è il periodo in cui la manìa si manifesta con maggiore virulenza: ha appena adocchiato una casetta in una piccola frazione non lontano da dove abito io e l’ha già vista due volte. Questo è abbastanza raro per lei, perché dato che ama le case rustiche, antiche e diroccate, è poco comune che alla seconda visita l’edificio sia ancora in piedi.
Continua

1 Commento

Archiviato in Vita Vissuta

Almost Duo a Compiano (PR)

Se il 16 agosto vi trovate dalle parti di Compiano (PR), diciamo verso le 22.00, non perdetevi “La Fabbrica dei Sogni”. E’ un evento musicale, un “Concerto per Suoni e Immagini” a cura di Almost Duo, formazione composta da Silvia Cavatorta (flauto) e Corrado Equilibrati (chitarra).
Non sarò politically correct, visto che sono due amici, ma il mio consiglio è quello di andarci: sono entrambi musicisti eccezionali e le composizioni di Corrado sono poesia allo stato puro.

Munitevi di adeguato golfino e venite ad ascoltare dell’ottima musica!

1 Commento

Archiviato in Musica