La Femme Nikita

Qualcuno tra i passanti avrà notato, nella mia autobiografia, l’annotazione “unico tra i suoi conoscenti, gli è piaciuto il telefilm Nikita”: ora che Rete 4 sta trasmettendo la prima serie (ore 20.30), forse è venuto il momento di spiegare il senso di quell’affermazione.
Ai tempi in cui Rai Due passava le prime puntate, provai senza successo a convincere amici e amiche a seguire il telefilm; la maggior parte di loro lo trovava noioso, con troppi dialoghi e poca azione, ed eccessivamente cerebrale: il che è senz’altro vero.
A me piacevano soprattutto l’atmosfera cupa e il cinismo delle situazioni. Una cosa che ho sempre trovato assurda nei classici telefilm polizieschi americani è l’allegria insensata che li pervade; avete presente la situazione: al protagonista sparano ripetutamente addosso, cercano di fare la pelle ai suoi amici e parenti, lui fa secca una mezza dozzina di persone demolendo numerose automobili e arredi urbani, ma tutto si conclude con pacche sulle spalle dei colleghi (superstiti) e grandi risate. Ma sì, in fondo il bene ha trionfato e tutto andrà di incanto fino alla prossima puntata. “La Femme Nikita” è decisamente diverso…

Il telefilm è liberamente ispirato al film “Nikita” di Luc Besson. Nel film, la protagonista è una giovane sbandata e drogata che durante una rapina uccide un poliziotto senza nemmeno rendersene conto: viene tolta dal carcere da una misteriosa organizzazione governativa che la userà per il “lavoro sporco”, addestrandola a diventare un’assassina. Nel telefilm, Nikita è innocente del crimine di cui viene accusata (sicuramente una scelta più buonista) e viene reclutata da una forza anti-terrorismo di élite chiamata semplicemente Sezione Uno. La sua identità viene cancellata – lei è ufficialmente stata condannata a morte e si è suicidata in cella – in modo da poter operare al di fuori della legge. 

La Nikita della serie TV è interpretata dall’attrice e modella australiana Peta Wilson : altissima, biondissima e – ahem – decisamente belloccia, Nikita cerca con grande fatica di mantenere intatta la propria umanità malgrado le pressioni psicologiche imposte dal suo nuovo “lavoro”.
Citazione letterale dal film di Besson, il segnale con cui Nikita viene chiamata in azione: di solito nei momenti meno opportuni, il telefono squilla e una voce dice semplicemente “Josephine”. Questo significa che lei deve mollare tutto quello che sta facendo e recarsi nella base segreta della Sezione Uno: a giudicare dalla mancanza di finestre, questa potrebbe essere in un sotterraneo, ma non ricordo se si sia mai vista dal di fuori. In certi episodi, inoltre, è assurdamente vicina al teatro delle operazioni: tanto che in apparenza gli Operativi vi fanno ritorno in tempi brevissimi. 

La Sezione Uno ha una filosofia tutta sua quando si parla di lotta al crimine: diciamo che il Relativismo qui viene portato agli estremi. Gli Operativi (gli agenti dell’organizzazione, quasi tutti ex criminali) sono solo pedine sacrificabili, le eventuali vittime innocenti sono danni collaterali accettabili e le alleanze con il nemico sono all’ordine del giorno, se servono a raggiungere lo scopo. Tutto viene giustificato con l’esigenza della sicurezza nazionale, anche se in molte occasioni  è chiaro che il direttore della Sezione Uno, Paul Wolfe alias Operations, agisce unicamente per aumentare il proprio potere. La sua unica debolezza è il legame con il suo braccio destro Madeline, psicologa e stratega dell’Organizzazione nonché esperta in torture.

Come nel film, Nikita ha un mentore che le insegna il duro mestiere dell’Operativo. Michael è il miglior agente della Sezione Uno e ne incarna tutte le principali virtù: maestro negli intrighi e nella conduzione delle operazioni sul campo, Michael è temuto dai suoi colleghi che ne conoscono le abilità marziali e la spietatezza. Come avrete già immaginato, ben presto inizia una tormentata storia d’amore con Nikita. Per l’attore che lo interpreta (Roy Dupuis), non deve essere stato un ruolo difficile: immagino che al casting gli abbiano detto “Il tuo lavoro consiste nell’andartene in giro con dei vestiti scuri molto fighi, non cambiare mai espressione e ogni tanto fare una scena di sesso con una modella australiana di un metro e ottanta”. Giusto per capirci, nel primo piano qui di fianco Michael potrebbe esprimere ira, sconcerto, riflessione, gioia sfrenata o qualunque altra cosa vi venga in mente. 

In un episodio particolarmente intenso, Michael viene mandato ad assassinare un trafficante d’armi; mentre lui è in missione sotto copertura, il trafficante rapisce Madeline per costringere la Sezione Uno ad abbandonare la missione. Inaspettatamente, Operations cede al ricatto e decide di richiamare Michael: la comunicazione però viene intercettata, quindi l’Operativo sa che ogni ordine che riceve da quel canale potrebbe provenire in realtà dal nemico. In questi casi, invece di ritornare alla base e presentare gli scontrini all’Amministrazione per il rimborso spese, il protocollo prevede che l’agente completi la missione come gli era stato inizialmente comunicato, ignorando qualunque ulteriore istruzione e rifiutando qualsiasi contatto con la base. Operations sa che Michael seguirà il regolamento alla lettera, quindi ordina a una squadra di intercettarlo e fermarlo con ogni mezzo. Comprensibilmente, gli Operativi coinvolti non sono molto contenti. Non tanto per solidarietà con il loro collega, ma perché sanno che Michael spara come un cecchino, è letale nel corpo a corpo ed è astuto e privo di scrupoli come una murena ferita. Per tutto l’episodio, il nostro impassibile eroe tiene in scacco l’intera organizzazione eludendo ogni agguato con abilità sovrumana: si ferma solo quando si trova davanti Nikita. Quando la situazione si risolve, Madeline è libera, il trafficante è passato a miglior vita, Michael è tormentato (come nell’immagine di prima) perché si rende conto di avere in Nikita un tallone d’Achille: straziato dal dolore (come sopra) le dice che la loro storia si deve interrompere. In media, Michael e Nikita si separano e si rimettono insieme ogni due episodi per 4 stagioni consecutive.

Come in ogni telefilm di spionaggio, anche qui abbiamo un massiccio utilizzo di fanta-tecnologia. La Sezione Uno ha un giovanissimo genio informatico di nome Birkoff, che apparentemente è esperto di programmazione, elettronica, sistemistica, crittografia e radiocomunicazioni. E’ anche sfigatissimo e le poche volte che viene coinvolto in rapporti con l’altro sesso, sappiamo già che la sua bella si rivelerà essere un agente nemico sotto copertura. A un certo punto arriva anche a creare un’Intelligenza Artificiale che assume autonomamente coscienza di sè e cerca di prendere il controllo (pare che le Intelligenze Artificiali facciano spesso cose di questo tipo, il che è decisamente più eccitante di quel sito di cui ho perso il link in cui una pseudo IA dava risposte stereotipate alle domande dei visitatori).

E come nella migliore tradizione, abbiamo anche un esperto di armi: Walter, l’unico operativo che sia vissuto abbastanza a lungo da avere i capelli bianchi. Walter è simpatico, donnaiolo e umanissimo: odia Operations, che conosce da prima della creazione della Sezione Uno, ma è chiaro che lo teme molto.

Uno dei difetti fondamentali (IMHO) di “La Femme Nikita” è che, per rimescolare continuamente gli equilibri tra i personaggi e dare interesse alla storia nell’arco di quattro stagioni più una mini-serie finale, gli sceneggiatori sono stati costretti a strani bizantinismi. Alcune figure di secondo piano vengono improvvisamente messe alla ribalta, gli intrighi e i complotti si contraddicono più volte, compaiono padri, fratelli e figli segreti, arrivano le Grandi Cospirazioni, gli elementi paranormali… E devo dire che il finale della quarta serie mi ha lasciato piuttosto perplesso perché in pratica infrangeva la logica di quasi tutto quello che si era visto prima.
Anche la love story fra i due protagonisti viene stiracchiata in lungo e in largo: Michael continua a lasciare Nikita quando si rende conto che lei conta troppo per lui e che la loro situazione li mette in pericolo, salvo poi ricascarci alla puntata successiva; Nikita ogni tanto ha delle storie con altri uomini, che hanno una prospettiva di vita misurabile in ore perché fanno quasi tutti una brutta fine (è la cosiddetta “Sindrome dell’Amante del Capitano Kirk” nota ai fans di Star Trek), ma in sostanza continua a essere affascinata da quelle qualità umane di Michael che obiettivamente solo lei riesce a vedere. 

Il confronto con la qualità attorale del film di Besson è impietoso: le sottigliezze interpretative e i cambi di tono qui sono completamente assenti e la maggior parte dei personaggi è resa in maniera monotona. Molti critici hanno apprezzato la performance di Alberta Watson nei panni di Madeline, ma francamente il suo corrispettivo del film mi sembra molto più credibile nel ruolo della maestra di femminilità e seduzione.

Però  i costumi sono molto belli. La Sezione Uno ha un dress code rigido, ma con stile: colori scuri, niente cravatte, giacche di pelle elegantissime. Nikita fa eccezione anche in questo, perché ama vestirsi di colori vistosi (abbinati con un gusto quantomeno bislacco) e capi stravaganti, con occhiali da sole che farebbero impallidire l’Elton John prima maniera: non so se questo serva a connotare la natura anticonformista del personaggio, o a sottolineare che quando sei Peta Wilson ti puoi mettere addosso qualunque cosa. L’altro elemento di stile è la musica, sempre azzeccatissima e coinvolgente. Effetti speciali e scene d’azione risentono evidentemente di un budget risicato, quindi la sceneggiatura e i dialoghi sono in maggiore evidenza che non in altri telefilm di quel periodo: non sempre sono all’altezza della situazione, ma quando funzionano lo fanno alla grande.

Forse rivedere “Nikita” oggi, dopo che abbiamo avuto telefilm con protagonisti serial killer, medici psicotici, poliziotti corrotti e via dicendo, non rende giustizia all’originalità dello show nel momento in cui uscì; all’epoca (fine anni 90) Baywatch imperava e nelle serie poliziesche il bene e il male erano ben distinti. Il modus operandi amorale e cinico della Sezione Uno era decisamente in controtendenza rispetto ai messaggi “positivi” delle altre fiction. “Nikita” ha costituito un precedente anche nel rapporto tra i produttori e i fans: questi infatti, forse delusi dal finale della quarta stagione che doveva essere conclusiva, hanno preteso e ottenuto con una massiccia campagna stampa di avere una quinta “mini-serie” che risolvesse le situazioni rimaste in sospeso. 

Bene, dopo questa entry enciclopedica, sono curioso di sapere se qualcun altro sta rivedendo, o vedendo per la prima volta, “La Femme Nikita”. Commenti pubblici o messaggi privati sull’argomento sono sempre ben accetti.

Annunci

140 commenti

Archiviato in TV

140 risposte a “La Femme Nikita

  1. Kikka

    Bravo,bella recensione! ;-))
    Praticamente quel che pensavo pure io, peccato che in Italia la serie su rai2 non avesse mai potuto concludere le sue stagioni, e ho dovuto gustarmi il finalone(in cui naturalmente i nostri pochi eroi sopravvissuti all’ecatombe pre-finale,eran tutti muniti di occhialoni d’ordinanza! ;-D) su YouTube!

    Anche perché in Europa son usciti solo i cofanetti dvd di importazione,e da noi solo la prima bella stagione…Che aggiungere?

    Che amando il genere, ho poi seguito anche Alias, chiaramente influenzato da Nikita, ma “La Femme” per le atmosfere decadenti m’é rimasta nel cuore, aveva un indefinibile tocco di charme in più insomma, forse perché canadese/francese, che si notava,come osservavi tu, nella sceneggiatura(anche se ad un certo punto,cambiando la sede della Sezione1 fingon di trovarsi a Parigi…e comunque anche dalla scelta di attori di madrelingua francese,come Roy Dupuis: il riferimento per l’americano medio all’Europa pare chiaro)
    Qindi la si riguarda volentieri, magari trasmetteranno pure le puntate inedite…1miliardo di volte meglio del terribile Texas Ranger, che vada in pensione, non lo reggo!!! ;-O) Ciao

    PS_hai ragione da vendere sul granitico personaggio di Micheal: so che quando recitava in inglese, i madrelingua si lamentavano perché molti faticavano a seguirlo, parlava sempre a voce bassa…nelle interviste dal vivo, essendo molto timido e riservato,al massimo faceva 2 sorrisetti in più, ma non cambiava di molto l’espressione!Eppure l’ho trovato perfetto per il ruolo!Perché in fondo, sul pubblico femminile, il finto duro”dal cuore d’oro”,ma comunque charmant e ambiguo funziona sempre nella finzione letteraria e cinematografica, no?! ;-P)

    Forse Peta Wilson non mi ha convinto del tutto, seppure brava atleticamente nel ruolo (e che mi sta simpatica), é un pò troppo australiana per la parte?! Magari oggi nel ruolo avrei preferito qualcuno tipo Eva Green (quella del nuono 007-Casino Royal),più torbida e inquieta nel personaggio…ma, appunto, essendo rivolto agli USA principalmente il prodotto, posso capire perché han scelto lei.

    Ad ogni modo una bella serie (ora spero che i fan d’oltreoceano possano salvare dall’oblio finale anche Terminator:The Sarah Connor Chronicles, che mi é piaciuto molto, ma per casini sugli ascolti e i costi per produrlo, é stato cancellato dopo sole 2 stagioni, di cui una brevissima, causa sciopero sceneggiatori…che sfiga, RIP! Tengono solo le serie che non amo :-()

    • fabc68

      Kikka, grazie mille per il commento. Hai sollevato una questione interessantissima, ossia quella delle voci. Non ho mai visto Nikita in originale, la voce di Peta Wilson l’ho sentita solo in “La Lega degli Uomini Straordinari” (un DVD il cui solo possesso mi causa gli sberleffi degli amici: io l’ho trovato un film divertente, anche se è un’altra cosa rispetto al fumetto). Capisco piuttosto bene l’inglese, ma non al punto di saper apprezzare veramente le differenze di accento: una mia amica che parla inglese quasi come un madrelingua, mi assicurava che l’inflessione della Wilson era piuttosto pesante. E sì, fisicamente lei è molto “Aussie”; a parte l’ovvia avvenenza, come Nikita può funzionare perché ha effettivamente il fisico di una donna che può gonfiare di botte un uomo ed è credibile nelle scene d’azione.
      Roy Dupuis l’ho visto in un altro telefilm (non ricordo il titolo) dove faceva il ragazzo simpatico, sentimentale e tenero: più o meno quello che Michael finge di essere nell’episodio in cui deve sedurre la moglie di un terrorista. O magari era così davvero, prima della “Terapia Sezione Uno” e/o prima di perdere Simone!

      Ah, e devo avvertirti che il tuo commento sul Texas Ranger ti costerà le ire del mio misterioso amico che ogni tanto posta commenti sotto lo pseudonimo di “ChuckNorris fhtagn” 🙂

    • ChuckNorris fhtagn

      Kikka,
      scrivo questo commento anche se sono sicuro che non lo potrai mai leggere, a quest’ora infatti l’infallibile e politically correct Trivette ti avrà già individuata e ti avrà fatto fuori con l’aiuto di Alex (Trivette non picchia le donne).
      Dici che Nikita è mille volte meglio di Texas Ranger, secondo me sono semplicemente due sòle di tipo diverso. Walker Texas Ranger è splendido per l’ingenuità e la totale mancanza di vergogna con cui salta da un clichè ad un altro, senza alcuna velleità di approfondimento psicologico. Esempio: una delle mie scene favorite è quella in cui diverse persone di colore si trovano al capezzale di una bambina morta, pregano pregano pregano pregano e alla fine una luce blu pervade il corpo della bambina e lei resuscita. Chi, dico chi, non si vergogenerebbe a filmare una scena del genere ? Paul Huggis & Chuck Norris.
      Cos’è Nikita in confronto a questo ? Dove sono gli elementi originali ? Le atmosfere citano il film, e neanche tanto bene. Lo stile europeo sembra preso dalle puntate del telefilm Highlander ambientate in Francia. Cosa rimane ? Peta Wilson e le giacche di pelle (e qui ci starebbe bene un bel link al video dello sketch “The leatherman” del SNL se solo riuscissi a trovarlo online…)

      • fabc68

        @ChuckNorris fhtagn: per quanto non possa che apprezzare la coerenza intellettuale con cui i Texas Rangers scagliano a terra le pistole prima di effettuare ogni arresto, in modo da dare ai criminali l’opportunità di divertirsi a prendere qualche calcio in faccia, penso che ormai Walker abbia fatto il suo tempo. La scena del miracolo che citi sta a provare che anche in un capolavoro del kitsch come Walker, è ormai subentrata la stanchezza: sarebbe stato diverso se avessimo visto Chuck prendere a calci rotanti la Cupa Mietitrice per impedirle di portarsi via la bambina, ma così come l’hai descritta, mi sembra l’ennesimo miracolo ad opera di una minoranza etnica – santo cielo, che c’è di originale? In Walker gli Indiani compiono prodigi dalla mattina alla sera!
        “La Femme Nikita” ha il difetto, se è tale, di nascere come opera derivativa e questo è un fatto. Con tutto ciò, per me le atmosfere del telefilm funzionano: non dimentichiamo che partendo dalla stessa ispirazione, altri sono arrivati a risultati ben diversi (non credo di dover ricordare “Nome in codice: Nina”). E dato che citi “Highlander”, penso che basti aggiungere il numero “2” per far rabbrividire chiunque. Bisogna anche essere capaci di copiare…

  2. ChuckNorris fhtagn

    @fabc68, mi sembrate tutti dei lemming che si lanciano (o vengono spinti) al galoppo verso la scogliera. L’ombra di Trivette incombe anche su di te.
    Effettivamente WTR è indifendibile, ma lo è pure Nikita. Per illustrare meglio il mio punto di vista ho trovato due scene dalla puntata che citavo:
    http://www.youtube.com/watch?v=rUDJT0XRvXA&fmt=18, http://www.youtube.com/watch?v=Rs3RErfrxxw&fmt=18.
    Ricordavo male i dettagli (una sola persona e non un gruppo, la luce è bianca), segno che è ora che Rete4 incominci a inframezzare le avventure della bionda aussie con WTR.

    XOXO

  3. LUCY

    Vedo per la prima volta la serie Nikita su Rete4 : alcuni attori principali , “riappaiono” nel telefilm “24” con protagonista l’agente Bauer …
    A mio modesto parere, il modus operandi di “Sezione Uno” è più “crudo” rispetto a quanto si vede nelle serie di “24” con Kiefer Sutherlan – serie criticata dalla stampa per i metodi poco ortodossi usati negli interrogatori ….
    Tutto sommato la serie Nikita è piacevole.
    Rimango comunque dell’avviso che “24 ” è decisamente molto ben fatto e siamo su un altro livello !!!

    • fabc68

      Ciao Lucy, ho visto solo la prima serie di “24” (e l’inizio della seconda) e di certo lo sforzo produttivo è più imponente rispetto a “Nikita” e i risultati sono molto diversi. Kiefer Sutherland IMHO ha una qualità attorale che sta decisamente su un altro piano rispetto a un bel po’ di gente, poi lo show ha un budget che consente senz’altro di fare più cose. Al confronto, “Nikita” è praticamente un prodotto artigianale che gioca le sue carte su alcuni fattori, come i dialoghi e l’invenzione di situazioni paradossali e sulla contrapposizione tra la morale e il relativismo. Poi io credo che ci sia anche un po’ di ironia, dato che certi personaggi sono così borderline: tu parli delle scene degli interrogatori, a me hanno sempre fatto ridere i due impassibili “Torture Twins” in Nikita, che non vediamo mai effettivamente al lavoro, ma a giudicare dal fatto che lasciano solo due taglietti sotto gli zigomi e alla fine la vittima è distrutta dal dolore, devono essere dei virtuosi…
      Però, proprio perché non ho più rivisto “24”, sarei curioso di sapere come hanno fatto a dare continuità tra le varie stagioni, dato che la prima serie mi sembrava scritta per essere rigorosamente autoconclusiva. Devo riprendere a vederlo.

  4. LUCY

    Buona visione di ” 24″ allora …
    Mantiene un ritmo incalzante e “adrenalinico” più o meno in tutte le serie (siamo al day7)
    Lucy

    PS:
    Hai descritto perfettamente Cip e Ciop (i due torturatori ) del telefilm Nikita !

  5. giolor66

    La serie mi è piaciuta sin dall’inizio ma la bellezza di Peta non ha eguali…..

  6. Alexia

    Ho letto tutta la tua recensione, mi è piaciuta molto e mi hai aiutato a capire un po’ di cose…
    E’ la prima volta che vedo Nikita e me ne sono appassionata in maniera quasi malata!… 🙂 ..ogni giorno guardo su youtube i video x cercare di recuperare le puntate perse (purtroppo) o x vedere qualche scena d’amore tra lei e Michael… il loro “amore impossibile” mi fa impazzire e ogni volta che finisce una puntata, un po’ x la loro questione, un po’ x quello che sono obbligati a fare, o che cmq succede alla e per la Sezione Uno, rimango con un malessere addosso incredibile… (sarò un po’masochista?)
    Vorrei poter avere tutte le stagioni e guardarmele con calma… ma non saprei come fare… e anche ora sto cercando di capire per esempio a che puntata siamo della seconda serie… eheh… chi mi da qualche dritta? 🙂
    ..anche xchè cmq praticam tutto quello che posso trovare su youtube è in inglese e non sono granchè ferrata.. 😦
    Grazie!

    • fabc68

      Attenzione Alexia, il tuo febbrile attaccamento a Nikita è esattamente quello che gli autori volevano ottenere, loro sono più cinici e scaltri di Operations stesso 🙂
      Comunque, per quanto riguarda la timeline, ieri sera è andato in onda il nono episodio della seconda serie, “Open Heart”… e l’effetto fascia protetta si è fatto sentire. Se hai visto la puntata, avrai notato la fine un po’ brusca del dialogo tra Nikita e Jenna prima della fuga di prigione; è infatti calata la mannaia della censura, perché la scena proseguiva con Nikita che posa le labbra sulla mano di Jenna, le due si baciano e a quel punto la scena termina davvero. E’ per questo che Jenna, durante l’interrogatorio, chiede a Nikita se abbia provato qualcosa per lei (cosa che fa impercettibilmente sbiancare il casto Birkoff e mette a disagio persino Michael).
      Non ho mai visto i DVD di Nikita in negozio: so che tutte le stagioni sono disponibili su Amazon, ma sono in inglese e Region 1. In italiano non saprei veramente dove trovarli, ammesso che li abbiano mai pubblicati.

  7. Lucia

    prima di tutto complimenti alla recensione…. davvero bella mi sono messa a ridere su diversi passaggi.
    adoro questa serie che avevo visto non interamente nella sua prima trasmissione su rai due… ora me la sto godendo anche se i tagli di retequattro mi lasciano un po’ perplessa.
    in italia hanno pubblicato solo il primo cofanetto in dvd (l’ho appena comprato anche io) il resto della serie li si trova in streaming… 😦

    comunque se il finale della 4° serie era stato criticato dai fans perche’ non risolveva nulla.. non è che abbiano risolto un gran che con la 5° serie. per me sono dei sadici 😦

    • Alexia

      Azz.. è vero! mi sembrava mancasse qulacosina.. 😀 ..Ho dato un’occhiatina su youtube e ho visto anche la parte non censurata.. ihhiih 🙂
      ma sono furiosa… xchè mi ero salvata i link della puntata 11 (intera) della seconda serie x vedermela tutta (anche se in inglese) e stamattina la sorpresa: “Questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d’uso.” :’-(
      Non c’è versoooo!
      Hai ragione.. sono completam nelle mani degli autoriiii !! :-s

    • fabc68

      Grazie dei complimenti, Lucia: e grazie anche di averci confermato l’esistenza della prima serie in DVD.
      Ah, tra l’altro vedendo le puntate in onda su Rete 4 mi è tornata in mente un’altra cosa che mi è sempre piaciuta del telefilm: i nomi delle organizzazioni e dei gruppi terroristici. Red Cell, Black March, L’Heure Sanguine, Glass Curtain… nomi evocativi, quasi romantici rispetto alla neutralità sinistra di Section One.

  8. Lucia

    concordo sul fatto che la regia sia fatta apposta per legare o spettatore alla serie quasi in modo maniacale.. io che la vedo per la seconda volta ci sono ricascata ^^’
    in fondo qualche caduta di stile ci puo’ stare considerato che la serie aveva un budget limitato e non nasceva per avere poi il successo che ha avuto…
    tra l’altro un paio di episodi li ha diretti proprio Dupuis.
    la caduta di stile la trovo sopratutto nella 5° serie.. non so mi da l’aria proprio di una cosa fatta per accontentare i fans.. non studiata e che alla fine scontenta un po’ tutti.
    Ad oggi ci sono ancora numerosissmi fans di questa serie che chiedono un finale decente o un film conclusivo.. chissà sono passati 10 anni

  9. ELE

    Sapete perchè you tube ha rimosso le puntate di Nikita? Mi sono venuti certi nervi…

    • fabc68

      Ciao ELE, immagino che faccia parte della campagna di “ripulitura” del Tubo: da qualche tempo hanno rimosso diverso materiale. O forse hanno acquisito i diritti: mi sembra di aver letto che YouTube ha raggiunto accordi per la distribuzione di video con le Majors americane, magari è per quello.

    • Lucia

      ele su youtube è bello vedere spezzoni o le scene tagliate, io mi ci faccio delle risate anche con quelle degli errori che fanno. ma per gli episodi ti consiglio il primo cofanetto (con qualche contenuto speciale ) o per le serie successive i video degli episodi interi in streaming… li guardi on line.

  10. ele

    Carissima Lucia,
    dove posso guardare gli episodi in streaming?C’é un sito da consultare?….
    Grazie infinite

  11. ELE

    Qualcuno ha notizie di un’ eventuale sesta serie del telefilm LFN? Grazie Ele

  12. ChuckNorris fhtagn

    @fabc68, hai tu la mia copia di Hello Dolly ?

  13. Lucy

    Nella serie “Nikita” le “operazioni” sono di
    “contro terrorismo” come in “24”…
    Ho scoperto che la serie “Nikita” è stata ideata dal team degli autori di “24” Joel Surnow e Robert Cochran…
    Mi sembrava ci fosse un denominatore comune !!!
    Lucy

    Continuo a preferire Kiefer Sutherland (agente Bauer) a Michael …

  14. Lucia

    volevo dirvi che nel 6° DVD del cofanetto tra i bonus (a dire il vero proprio stringatissimi) c’è una interessante intervista che spiega un po’ i retroscena del telefilm.. dalla scelta degli attori ai problemi di budgets e di ambientazione di cui parlavate.
    E’ anche chiaro che non si aspettavano un successo del genere 🙂

  15. ele

    Buongiorno a tutti, desidero indicarvi, qualora non lo conosceste, l’indirizzo internet per firmare una petizione in favore di un nuovo finale della Femme Nikita. I promotori non intendono richiedere una nuova stagione di telefilm, ma un unico episodio che soddisfi “emozionalmente” i fans di tutto il mondo. http://p067.ezboard.com/fstraightouttasectionfrm12

    • Lucia

      gia’ firmato… anche se nutro parecchi dubbi sull’effettiva voglia di dare un finale, la serie all’epoca creo’ una sorta di alchimia tra gli attori, la troupe e i fans..
      ci spero e basta 🙂

  16. Mariana

    Ciao a tutti. Questa è la prima volta che guardo la serie televisiva Nikita e dopo aver letto la recenzione sopra, che devo dire è molto ben fatta, non sono d’accordo con voi. Forse voi avete ragione a sottolineare alcuni diffetti a partire dal personaggio di Michael o altro, però vi assicuro che a me, che di cose tecniche non ne capisco niente, la serie mi sembra perfetta. Devo anche dire che sono un’apassionata di telefilm in generale e nessuno fino adesso mi ha mai coinvolta tanto.Sono anche riuscita a convincere la mia famiglia a guardarla assieme a me, loro che pratticamente hanno da ridire su tutto quello che c’è in tv, questa volta non hanno fatto commenti

    • fabc68

      Ciao Mariana, guarda che probabilmente siamo più d’accordo di quanto ti sembri: per quanto mi riguarda, Nikita mi è piaciuto nonostante (o forse anche per) quelli che in altri telefilm avrei percepito come difetti.
      Poi, per mia natura e specialmente quando qualcosa mi piace, ne parlo anche con affettuosa ironia. Ogni tanto succede di leggere o vedere qualcosa e di pensare che è inverosimile, che è eccessivo, o che tu l’avresti scritto in modo completamente diverso… e poi senza rendertene conto non riesci più a staccartene.

      • Mariana

        Non intendevo affatto fare commenti spiacevoli con le mie impressioni, e non intendevo affatto che la recensione fosse una critica, semplicemente volevo sottolineare il fatto che dal mio punto di vista, per quanti diffetti può avere la serie io la trovo ugualmente stupenda. Per quanto riguarda Michael, anche se non in tutte le puntate manifesta i suoi sentimenti per Nikita io trovo che sia giusto poiché quando lo fa lo si vede come qualcosa di nuovo di diverso, e si sa le novità piacciono. Comunque la recensione è davvero ottima.

    • Lucia

      mi trovo d’accordo con Fab, la sua recensione è tutt’altro che una critica, mi pare piuttosto una visione quasi amorevole di qualcosa che evidentemente piace.. nikita è cosi’ ti cattura e le perdoni anche qualche piccola caduta di stile.
      Interessante nell’intervista al regista quando dice che per i primi due episodi Dupuis fu pesantemente criticato, non piaceva, aveva un forte accento francese, parlava troppo basso…. al terzo episodio il pubblico si accorse che seguiva la serie PER LUI, erano stati catturati.

      🙂

      • Mariana

        hai ragione, nikita è davvero stupenda e la serie riesce a coinvolgerti moltissimo. Il punto è che se tu riesci a notare queste piccole cadute di stile, vuol dire che non sei poi così presa dalla serie. E Michael, mah che dire? Per quanto sia una persona razionale e tranquilla se me lo trovassi davanti è molto probabile che potrei svenire. In quanto al accento francese, magari lo avessi io!!!!!!!!

  17. Lucy

    Povera, poverissima Nikita !!!
    Grande personaggio: forte ma di animo gentile e di sani principi, bellissima !!!
    Per la legge del “contrappasso” (e per una buona dose di masochismo) troppo innamorata di quel “bamboccione” di Michael …
    Ed ogni volta viene messo sempre più in evidenza questo abisso tra lei e Michael :per lui conta la missione, niente deve interferire con la riuscita dell’operazione e spesso gioca con i sentimenti delle persone al fine di ottenere quello che vuole. Si, in fondo in fondo, ma proprio in fondo prova qualcosa per lei , in fondo in fondo nel momento del bisogno lui c’è …ma..è meglio perderlo che trovarlo…vien voglia di prenderlo a sberle…
    Lucy

  18. SABRINA DE SIMONE

    Ciao a tutti.
    Sto vedendo per la prima volta Nikita su rete 4 e lo trovo molto intenso perchè è pieno di colpi di scena. In ogni puntata SAI che potrebbe succedere di tutto, e quindi mi sono appassionata molto alla serie. Trovo Peta Wilson un ottima attrice, con un viso molto plastico e quindi espressivo. Adattissima al ruolo di Nikita.
    Roy Dupuis è di una bellezza scandalosa e quindi poco mi importa se recita bene 🙂
    Mi ha fatto piacere esprimere un mio parere su questo blog.
    Un abbraccio a tutti!!

  19. franca

    Ciao a tutti voi, con molto piacere e felicemente sorpresa sono riuscita a trovare un blog di Nikita& Michael, io sono innamorata persa di loro, sono meravigliosi insieme. Ho visto le puntate la prima volta quando le trasmetteva rai2,poi le ho viste ovunque dove le trasmettevano, anche sulla tv svizzera. Anche a me non e’ piaciuto tanto il finale, poi Nikita che voleva sempre scappare dalla sezione1, non capisco xche’ non e’ andata via con Michael, vabbe’ questi autori uffa. Un abbraccio

  20. SABRINA DE SIMONE

    Leggendo i vostri commenti circa il deludente “finale” di Nikita, mi vengono dei dubbi atroci…….se muore uno dei 2 mi arrabbio, eh!!!
    Ovviamente NON VOGLIO SAPERE COME ANDRA’ A FINIRE, mi togliereste lo sfizio di vedermelo tutto 🙂
    Volevo chiedervi se la petizione è un iniziativa italiana e chi è l’ autore.
    E soprattutto che possibilita’ ci sono perchè possa avere un effetto concreto. Grazie.

    • Lucia

      tranquilla non muore nessuno dei due ;-P
      la petizione non è italiana credo sia americana ma non sono sicura, l’unico problema è che è di un anno fa anche se continua a ricevere firme anche ore.
      l’effetto lo penso molto molto scarso… sopratutto perche’, sopratutto Roy-Michael, ha altri progetti e gia’ alla fine della quarta serie aveva dato segni di volersene tirare fuori. Per quello che so invece gli altri Peta compresa non erano contrari.
      diciamo che tentar non nuoce ^^

  21. giancarlo

    qualcuno sa quando escono in italia in dvd le altre stagioni di nikita??

  22. ele

    Mai dire mai.
    Roy ha ormai altre sicurezze: l’amore, la notorietá, una certa visibilitá grazie al suo impegno sociale.
    Ma la vita é strana: gli eventi potrebbero portarlo a ripensarci….Peta Wilson aveva mostrato un interesse al “ricongiungimento” di Michael e Nikita. Chissá.

  23. fabio

    Ho seguito nikita quando lo dava la rai….la serie è davvero ottima,mai prevedibile o scontata e sinceramente dv ammettere anche ottimamente recitata…..le critiche mosse a Dupuis non hanno un senso logico visto che la tanto criticata monoespressione è proprio quella che richiede il personaggio michael,la capacita di non far trasparire mai alcun sentimento,uno sguardo che non sai mai cosa nasconde….sta proprio qua la bravura di Dupuis….ottima anche alberta watson in madeleine e l interprete di operations di cui ora mi sfugge il nome….sul finale do ragione alla delusione dei fans e sinceramente la 5 serie fa abbastanza pena…secondo me nikita fino alla 4 stagione si e mantenuta su livelli ottimi,poi la morte di birkoff(cui episodio è anche il piu bello ed emozionante)ha decretato la fine della serie che si reggeva non su michael e nikita ma bensi su 5 personaggi(madeline,operations walter,birkoff e i due citati)…cmq ottima davvero cm serie,molto superiore a tanto acclamate oggi..un applauso anche alla colonna sonora sempre perfetta….

  24. SABRINA DE SIMONE

    Ciao a tutti.
    Secondo me fare una sesta stagione di Nikita con gli stessi attori sarebbe un operazione “commerciale” di altissimo livello.
    Anche perchè da come leggo, mi pare di aver capito che la quinta stagione si conclude male quindi riprendere da dove si interrompe, ( non mi dite come si interrompe eh!) e dare alla storia un finale felice, sarebbe davvero ottimo, anche come ritorno di immagine per gli attori stessi.
    Un produttore scaltro lo avrebbe gia’ fatto.
    Strano che non ci abbiano pensato, considerando l’ enorme successo ed i conseguenti guadagni.

  25. fabio

    non e che si conclude male,semplicemente non assistiamo al solito happy end….e forse non è un male in fin dei conti

  26. SABRINA DE SIMONE

    Si fabio, mi sono espressa male io.
    Intendevo proprio un LIETO FINE.
    A differenza di molti di voi, io non so come finisce ma ero strasicura che non finisse con E VISSERO FELICI E CONTENTI.
    Anzi temevo che uno dei 2 morisse……ma pare di no 🙂
    Sapete se dopo Nikita, ritorna Walker texas ranger?
    Ciao.

    • lucia

      diciamo che un vissero felici e contenti era molto al di fuori del filo conduttore della serie,
      ma non ti voglio rovinare il finale.
      pero’ se ci pensiamo la serie nasceva come una sola e il successo e le mail dei fans la portarono a 4
      poi una sorta di sollevazione popolare in america fece fare la 5°
      insomma un filmettino ci starebbe bene 😛

  27. fabio

    non lo so x walker,ma nikita finirà tra un bel po…siamo alla terza stagione ora…..allora non ti svelo il finale,cmq penso che è inutile chiedere una sesta stagione o un film(nn m dispiacerebbe) xke è ovvio che i produttori non hanno mai pensato ad un happy end x la serie……cmq ho visto che dupuis ha avuto un bel po di riconoscimenti x altri film dopo nikita,mica male…..

  28. SABRINA DE SIMONE

    intanto grazie a chi mi ha risposto 🙂
    Si, un filmettino ci starebbe benissimo.
    Pero’ con un lieto fine, altrimenti che senso avrebbe……
    😉

  29. ele

    Appunto….
    Incrociamo le dita.

    😉

  30. fabio

    ma perche ci sono concrete possibilita x un film???

  31. fabio

    a proposito della colonna sonora di Nikita,vi segnalo la canzone Is jesus your pal dei Gus Gus(utilizzata nella scena super depressa di michael dell’ episodio 3×04)

  32. SABRINA DE SIMONE

    Episodio 3 x 04????
    Che significa????

  33. fabio

    3×04(episodio quarto della terza stagione),è andato in onda un paio di gg fa….

  34. SABRINA DE SIMONE

    Ah ho capito……grazie.

  35. franca

    Ciao a tutti, si anche io penso che sarebbe scontata la 6 stagione e un lieto fine ancor di piu’ x gli autori,io lo spero e incrocio le dita ma forse sara’ solo un sogno, anche se Nikita e Michael si lasciano con una promessa mah vedremo. Bnotte a tutti sempre e x sempre nel cuore Nikita e Michael

  36. SABRINA DE SIMONE

    Ciao a tutti.
    Vorrei farvi 2 domande:
    1- in che citta’ è ambientato il telefilm Nikita?
    2- per chi “opera” la sezione 1?

    chiedo scusa a Fab per aver usato il suo spazio 🙂
    ciao!

  37. fabio

    della citta non saprei,penso in canada,pero non so dove di preciso..la sezione uno be dovrebbe lavorare x il governo,ancke se sappiamo che è subordinata alla supervisione

  38. fabio

    trovato,era girato a Montreal…

  39. SABRINA DE SIMONE

    Grazie Fabio.
    Un difetto del telefilm, a mio avviso, è quello di non specificare alcuni dettagli.
    Potrei fare un elenco di cose non precise……
    Per mio carattere, mi piace capire tutto di un telefilm, come di una romanzo, di una commedia, di una poesia.
    Soprattutto il lato psicologico dei personaggi e nel caso di Nikita, dovrei laurearmi in psichiatria per capirne alcuni 😆
    Ciao!

  40. SABRINA DE SIMONE

    Grazie Fabio.
    Un difetto del telefilm, a mio avviso, è quello di non specificare alcuni dettagli.
    Potrei fare un elenco di cose non precise……
    Per mio carattere, mi piace capire tutto di un telefilm, come di una romanzo, di una commedia, di una poesia,
    Soprattutto il lato psicologico dei personaggi e nel caso di Nikita, dovrei laurearmi in psichiatria per capirne alcuni 😆
    Ciao!

  41. fabio

    pero c e da dire che un altro aspetto affascinante del telefilm e che molti episodi rimangono irrisolti,nel senso che alla fine di alcune puntate ci sono delle cose a cui nn viene data risposta,ne verra mai data(tipo avra detto la verità,gli avranno uccisi o no etc),spetta allo spettatore trovarne una ….

  42. SABRINA DE SIMONE

    Si Fabio.
    Temo che alla fine della quinta stagione rimarro’ con una marea di domande senza risposta, il che comprometterebbe il mio gia’ debole equilibrio psico- fisico 🙂
    Comunque ritengo il telefilm in questione, un ottimo prodotto perchè “diverso” dal solito telefilm tradizionale.
    E sul personaggio Michael vorrei spezzare una lancia a favore del suo “creatore”.
    Credo che sia il personaggio che meglio interpreta lo spirito di adattamento di una persona che è consapevole delle proprie forze e dei propri limiti, e che agisce in difesa della propria sopravvivenza.
    Solo chi si sa adattare sopravvive, Darwin insegna.

  43. ELE

    La femme Nikita è stato girato a Toronto, non a Montreal. Tant’è che nessuno degli interpreti principali, tutti residenti a Montreal, ad esclusione di Peta Wilson che è australiana, ha potuto fare “casa e bottega”.
    Un bacio a tutti

  44. federico

    io di notte non riuscivo a seguirlo
    ma ora che va su rete quattro divoro
    le puntate…………
    lo adoroooooooo

    • fabc68

      Non so a voi, a me è piaciuto da matti uno degli ultimi episodi: “Prima che io dorma”.
      La protagonista Juliet Landau era fantastica e la storia ottima. C’erano tutti gli elementi classici di LFN, giocati al meglio: Nikita protettiva e irrimediabilmente manipolata da Madeline (che dimostra una prontezza di spirito diabolica nel far credere a Nikita che il suo sospetto è reale e che la malattia di Sarah è stata causata dalla Sezione Uno), Operations cinico fino a diventare quasi divertente, Michael che spara in testa a un criminale a cui Sarah ha appena confessato di lavorare per la Sezione e poi le dice con il solito aplomb “E’ meglio se non parli della Sezione Uno”.
      E la scena di seduzione tra Michael e Sarah era grandissima. Bella puntata davvero, soprattutto perché gli autori hanno saputo inserire elementi umoristici in una storia di per sè drammatica.

      • ChuckNorris fhtagn

        @fabc68, e’ inutile che tenti di riprendere il controllo di questo post con questi commenti 😀

  45. SABRINA DE SIMONE

    Fab, ho sempre il sospetto che i tuoi apprezzamenti nei confronti di Nikita, siano assai ironici….. 🙂
    La puntata a cui ti riferisci è piaciuta molto anche a me.
    Mentre non mi è piaciuta Nikita, troppo crocerossina. Questo suo animo caritatevole poco si sposa con la sua aggressivita’ sul campo.
    Se si vuole catturare un criminale devi comportarti da criminale.
    Ma pare che questo ragionamento non voglia risiedere nemmeno per un attimo nella sua testolina 🙂
    Ritengo Michael, in assoluto, il migliore personaggio del telefilm.

    • sophie

      ciao. Io ritengo quella puntata una delusione se non per il finale l’unico punto positivo. Come dicevate prima il fato che a volte le puntate alla fine lasciano molte domande senza risposta è sicuramente un’ottimo motivo di seguire le altre puntate per vedere se magari ne parlano in seguito. In quanto Nikita che fa da crocerossina se non l’hai ancora capito è proprio a mio avviso il tema principale del telefilm. Lei è fatta così, e lotta per rimanere quella che è anche se sul campo deve dimostrarsi agressiva se vuole rimanere viva. Loro cercano di cambiarla faccendole uccidere la gente, ma il suo comportamento nei confronti di Sarah dimostra appunto il fato che non ci riescono, perché per quante cose orribili deve fare, Nikita rimarrà sempre una persona gentile e compassionevole, che poi sono la sua forza e la sua debolezza.

      • fabc68

        @Sabrina: 😀 non sospettarmi, quella puntata è veramente una delle mie preferite. Mi è piaciuta appunto perché incorporava dei momenti ironici. Esattamente a proposito di Michael: quando inizia a fare il piacione con Sarah, ammetterai anche tu che si tira le sberle. Voglio dire, sta cercando di fare leva sulla sua prestanza e sul suo carisma per intortare una ragazza morente. Solo che Sarah rovescia il gioco e lo mette in imbarazzo; lui addirittura sorride e poi confida a Nikita che Sarah gli piace.
        E i dialoghi? Quando Madeline dice a Operations che la missione ha subito un ritardo perché Sarah si è lasciata sedurre da Ashe e lui chiede “Perché?”. Come se per Operations fosse inconcepibile l’idea di lasciarsi sedurre senza un doppio fine: classico!

        @Sophie: magari tu preferisci le puntate più “dark” e l’elemento umoristico ti convince di meno in quel contesto? O ti ha deluso il fatto che l’episodio fosse autoconclusivo e non ci fosse il finale aperto? (anche a me, se è per quello: avrei voluto vedere il personaggio di Sarah per più puntate)

        Riguardo al “crocerossinismo” di Nikita, certamente è uno dei temi principali. In effetti è proprio lo scontro di due filosofie, lei ha una morale e dei valori assoluti, mentre la Sezione Uno è basata sul relativismo più radicale. Secondo me l’abilità degli sceneggiatori sta nel far parteggiare il pubblico ora per l’una, ora per l’altra posizione. Ovviamente “IMHO” è implicito in tutto quello che ho appena scritto 🙂 E altri spettatori possono vederci altre tematiche interessanti, il che significa che lo show funziona a più livelli.

  46. SABRINA DE SIMONE

    Ciao a tutti.
    il telefilm funziona a piu’ livelli, verissimo.
    Dal mio punto di vista pero’, dando per scontato che stiamo ragionando su personaggi che non esistono in “natura” , io ritengo che in un contesto come la sezione 1, solo chi ragiona con razionalita’ e freddezza sopravvive.
    Diciamo che Nikita ha un angelo custode che la soccorre quando sbaglia altrimenti sarebbe stata eliminata gia’ da tempo.
    Mentre Michael si sa muovere il che non vuol dire che non abbia dei sentimenti.
    Quando si uccide un terrorista o si decide di sgominare un gruppo malavitoso, i sentimenti di carita’ e di pieta’ centrano come i cavoli a merenda.
    L’ atteggiamento di Nikita pur stonando completamente con il contesto della sezione 1, affascina perchè da quel tocco di umanita’ e di fascino che rompe la monotonia e la freddezza nella quale agiscono gli altri personaggi.
    Ma ritengo e concludo, che il personaggio migliore del telefilm sia Michael, da tutti i punti di vista.

  47. Lucy

    “Dialogo tratto dal telefilm NIKITA”

    …per la serie ogni tanto nella vita – e nel telefilm – bisogna decidere da che parte stare !

    NIKITA Non succede niente!
    MICHAEL (DS) Simone…
    SIMONE (REAZ)
    MICHAEL Sono io, Simone…
    SIMONE (PIANGE DOVE NECESSARIO X INTERA SEQUENZA)
    MICHAEL (+FIATI) Ti sei scordata di me?…(a DS) Ormai è finita, amore!…Sei in salvo!…E’ tutto okay…ci sono io adesso!
    MICHAEL/SIMONE (AD LIB)
    MICHAEL Ormai sei in salvo!…E’ tutto okay…(DS) E’ tutto okay, amore…/Ero sicuro…/che un giorno avrei smesso di cercarti, amore mio…/(DS) Non ho mai smesso di amarti…/ (IC) Oh, mio Dio…
    MICHAEL/SIMONE (FIATI)
    MICHAEL (DS) Dobbiamo andare via di qui!…(IC) Ritorna da me, Simone…(DS) Ritorna da me, Simone, ti prego…
    NIKITA (COP) Non riesco a trovare Sparks.
    MICHAEL Vieni da me…è tutto okay…
    SIMONE So io dov’è Sparks!
    MICHAEL Okay…okay, andiamo via…
    SIMONE (REAZ)
    SIMONE E’ nell’Unità B.
    MICHAEL (+FIATI) Non ti muovere…resta qui…okay?…(FC) Unità B… (IC) E’ mio, ormai!
    SPARKS (FC)(GRIDA)

    MICHAEL (DS) Simone!!//(FC) Simone!!
    SPARKS (FC) Che aspetti?/Fa’ quello che ti dico!
    SPARKS (FC) Hester!…Simone!/Hester!/(IC) Simone!
    MICHAEL Simone…
    SIMONE Dai, forza!…Vattene via!
    SPARKS (FC-IC) Attento, amico, questa è pazza!
    SIMONE (FC-IC/ACC) Chiudi quella bocca!/(FC) E’ troppo tardi, Michael!…Io sono già morta!/(IC) Dopo tutti gli anni che mi hai tenuta qui dentro…ce ne andremo via insieme!
    MICHAEL No, Simone…
    SIMONE (FC-IC) Mi dispiace, Michael…
    MICHAEL Simone, ti prego, non lo fare!
    SIMONE Questa è l’unica fine possibile!
    MICHAEL Ti prego, Simone!/(FC) No!!
    SPARKS (FC/REAZ)
    SIMONE (ACC) Ti amo, Michael.
    VOCE DONNA (FC/da EFF) L’edificio verrà distrutto fra trenta secondi.
    MICHAEL (FC-IC) No, Simone, no!
    VOCE DONNA (FC/da EFF) Questa non è un’esercitazione. Abbandonare l’edificio.
    NIKITA (FC-IC) Michael!
    VOCE DONNA (FC/da EFF) Ventinove…
    NIKITA (FC-IC/ACC) Michael!
    VOCE DONNA (FC/da EFF)…ventotto…ventisette…ventisei…
    MICHAEL (FC/ACC) Simone!!
    MICHAEL (FC/ACC) Simone!!
    VOCE DONNA (FC/da EFF)…ventiquattro…
    NIKITA (FC-IC) Ormai non puoi fare più niente, Michael!
    VOCE DONNA (FC/da EFF)…ventitré…
    NIKITA (FC) Michael…
    VOCE DONNA (FC/da EFF)…ventidue…ventuno…
    NIKITA Devi avvertire gli altri!
    VOCE DONNA (FC/da EFF/ACC)…venti…diciannove…diciotto…
    MICHAEL (ACC) Abbandonate l’edificio!
    VOCE DONNA (FC/da EFF/ACC)…diciassette…sedici…quindici…quattor-dici…tredici…dodici…undici…dieci…nove…otto…sette…sei…cinque…quattro…tre…due…uno.
    WALTER Quando pensava che fosse morta, tre anni fa, si è chiuso a riccio e non ha più parlato con anima viva, fino a quando…non sei arrivata tu, piccola.
    NIKITA (RIDE)
    WALTER (IC-FC) Spero solo che stavolta vada un po’ meglio.
    NIKITA Grazie, Walter.
    WALTER (BACIO)
    MICHAEL (FC) Nikita…/(IC) Volevo ringraziarti.
    NIKITA (VERSO)…Mi dispiace moltissimo.
    MICHAEL Se non fosse per Section One nessuno di noi avrebbe una vita!…Che diritto ho di sentirmi tradito?
    NIKITA (FC-IC) Tu hai il diritto di sentire quello che ti pare!/Ti andrebbe una tazza di caffè?
    MICHAEL Si, certo.
    NIKITA Forza.

  48. Lucy

    Lo specchio mente.
    Non mentire mai a te stessa e andrà tutto bene.

    (Nikita)

  49. lisa

    semplicemente avvincente : peccato la censura di rete 4.

  50. fabio

    oh ma nikita l angelo protettore ce l’ha,e anche il piu importante………………………..

  51. fabio

    Lunedi inizia la 4 stagione che x me finisce al 16 episodio piu o meno

  52. ele

    No, sabato faranno una sola puntata che concluderá la terza stagione. La quarta e la quinta stagione non so proprio se la trasmetteranno e quando.Lunedí inizia Renegade.

    Sono avvelenata!

  53. LUCY

    Sembrerebbe che per qualche strana ragione ( vai a capire i “palinsensti” …) venga interrotta la messa in onda de LFN !!!
    CHE FARE ???
    Per gli amanti dei thriller psicologici, delle fittizie “agenzie” dove succede “tutto e il contrario di tutto” non resta che munirsi di lettore e recuperare i dvd del mitico “24” …
    *****************************************
    My name is Jack Bauer, and this is the longest day of my life »
    « Sono Jack Bauer, e questo è il giorno più lungo della mia vita »

    24 è una serie televisiva statunitense prodotta a partire dal 2001 e trasmessa negli Stati Uniti dal canale Fox.

    Personaggio fisso degli eventi è l’agente Jack Bauer (interpretato da Kiefer Sutherland) del CTU (Counter Terroris Unit – Unità Anti-Terrorismo) di Los Angeles.

    Negli Usa è andato in onda nel novembre del 2008 un film tv intitolato 24: Redemption (ancora inedito in Italia) che si pone come ponte di collegamento tra la sesta e la settima stagione.

    La serie è incentrata su una giornata dell’agente federale Jack Bauer del CTU di Los Angeles. Ogni stagione è caratterizzata da una minaccia per gli Stati Uniti, che può essere di diversa forma (un attentato, un ordigno nucleare, un’epidemia battereologica, eccetera), e che il protagonista deve cercare di sventare, ovviamente in 24 ore.
    Adrenalinico ed ottimamente interpretato da Kiefer Sutherland (degustibus…) !!!
    Buona estate e buone vacanze !!!
    Lucy

  54. SABRINA DE SIMONE

    Ciao a tutti.
    Lucy, ho letto il dialogo sopra, ma non ho capito cosa intendi per ” bisogna decidere da che parte stare”.
    Poi non ho capito un’ altra cosa: simone è morta davvero?
    Grazie.

    P.S. lunedi’ inizia Renegade…..ma si puo’ sospendere un telefilm prima che si concluda la storia?
    Che nervi…….

  55. fabio

    simone si e fatta esplodere

  56. SABRINA DE SIMONE

    Perchè si è fatta esplodere??????

    • fabc68

      @Sabrina: questa è una domanda che non ha una risposta univoca. Simone sceglie di morire e in questo modo di eliminare uno dei capi di Glass Curtain che l’ha tenuta prigioniera per anni. L’alternativa più “soft” sarebbe stata farsi semplicemente liberare e tornare con la Sezione Uno (e con Michael) per potersi poi vendicare con comodo. Magari Simone immagina che non avrebbe un futuro alla Sezione, dopo essere stata per tanto tempo nelle mani del nemico, oppure il pensiero di tornare a essere un operativo le è insostenibile e preferisce farla finita così.

      Riguardo a Renegade: è tristemente ironico il fatto che il Lorenzone Lamas sia colpevole di un brutto clone di “Nikita” di Besson: il temibile “CIA Code Name: Alexa”, protagonista la sua ex signora (l’attrice che interpreta Cheyenne nel telefilm). Comunque a essere sincero non ho mai capito perché Renegade avesse avuto tanto successo, a me sembrava molto convenzionale e poco interessante, almeno per chi non avesse una fascinazione morbosa per i deserti. Non ho mai visto così tanti deserti come in Renegade e sì che lui è uno che viaggia molto. Ma gira che ti gira, sempre lì finisce.

      • sophie

        Non sono d’accordo cone te. Renegade a suo modo è molto interessante oltre che istruttivo se vuoi diventare un cacciatore di taglie. Certo non è al livello di nikita, ma ha un suo fascino. Forse non lo hai mai preso sul serio, perciò vedi solo deserti e un pazzo che va in moto. Ma ti assicuro che io ci vedo molto altro. Io vedo la storia di un poliziotto accusato ingiustamente che invece di fare la stessa fine di altri nel suo caso, e cioè ubbriaccarsi sul divano e guardare le partite in tv annegando nella compassione, reagisce a modo suo e va avanti. Un’altro aspetto positivo del film, sono le storie delle persone che fanno da vittime o da criminali. Secondo me danno un tocco di credibilità in più. Certo credo sia assurdo che smettano di mandare in onda nikita e ci mettano renegade al suo posto, ma ciò non toglie il fatto che forse se cercaste di capire meglio il film potreste vedere anche qualcos’altro. Ora io lo so, che quando leggerete tutto questo penserete che io sia pazza, ma c’è un’altro modo per spiegarmi: Avete mai incontrato una persona, magari vostra amica che vi dice che ha per caso visto una puntata di un certo telefilm, nikita, e che secondo lei fa schifo? A me è successo, e sapete qual’è stata la mia reazione? Le ho detto che non ero assolutamente d’accordo, mettendomi a elencare un sacco di ragioni per le quali considero nikita uno dei migliori telefilm che abbia mai visto. Quindi forse dovreste provare a guardare renegade qualche volta e provare a farlo come se non l’avesste mai visto e non sapesste di cosa parla. Forse e dico forse il senso delle mie parole risulterebbe più chiaro. Comunque a me i deserti mi sono sempre piacciuti, mi ispirano un senso di libertà fortissimo, e vorrei in un futuro molto vicino andare nel deserto di Sahara.

      • fabc68

        @Sophie: adesso che le hai spiegate, penso di capire le ragioni per cui ti piace Renegade, quindi consentimi di spiegare i motivi per cui non piace a me (al di là del mio commento un po’ scherzoso dell’ultima volta). C’è un meccanismo narrativo che fa presa su di me più di ogni altro, a livello quasi inconscio e infatti ci ho messo un po’ per accorgermene: lo sviluppo psicologico del personaggio. Purtroppo questo nei telefilm della mia lontana giovinezza era quasi sempre assente: in pratica molti di quegli show erano costruiti su un personaggio magari interessante ma che poi rimaneva sempre uguale. In generale, gli sceneggiatori scrivevano i vari episodi in modo da tornare sempre al punto di partenza, senza mai cambiare nulla nella situazione generale dei personaggi e nella loro psicologia. Col passare degli anni, questo modello mi ha stancato e ho iniziato a preferire film e telefilm dove i personaggi compiono una sorta di percorso che li cambia (non necessariamente snaturandoli: Nikita non diventa mai come Madeline, ma non è nemmeno più l’idealista e la vittima designata come nella prima serie). Questo tipo di meccanismo in Renegade non lo riesco a trovare e quindi non riesco a trovarlo interessante.
        Comunque non mi permetterei mai di darti della pazza perché invece a te piace, ci mancherebbe. Anzi, è bello confrontarsi con chi ha opinioni diverse dalle proprie e si prende la briga di spiegarle.

      • sophie

        Si hai ragione, è bello confrontarsi con chi ha delle opinioni diverse delle tue, altrimenti il divertimento dove sta? Cos’è che non ti piaceva in Renegade? A si, il fatto che il personaggio non cambia nel corso della storia. Permettimi allora di spiegarti io una cosa. E vero, in Nikita i personaggi cambiano, maturano, insomma quello che vuoi. Ma lo fanno secondo un ordine logico, e cioè loro cambiano perché cambia la storia, a differenza di renegade. Infatti il telefilm non è semplicemente incentratto sulla cattura di alcuni terroristi, no, racconta della vita di questa donna, nikita, costretta a entrare a far parte di un mondo a lei sconosciuto. Il fatto è che non finisce tutto qui, perché Nikita poi scopre che non è stato un caso il fato che sia entrata alla sezione uno, poi che è la figlia di Mr. Jones e così via. Quindi, a seconda delle evoluzioni della storia cambiano anche i personaggi, ed è qui che sta la logica perché altrimenti il film sarebbe pessimo. Renegade invece racconta semre la stessa storia che ha bisogno di un protagonista sempre uguale, proprio come renegade. Ed è qui che sta il belle delle cose. Insomma la domanda da porsi è come fanno due telefilm tanto diveri a ottenere lo stesso successo? La tecnica è la stessa seconda la quale a una persona piace il gelato al pistacchio e altre lo detestano. E siccome io sono una persona molto volubile riesco a farmi piacere entrambi i film.

  57. Fantastica recensione, complimenti! Concordo su tutto o quasi e aggiungo (in discolpa del “povero” Michael) che forse, se avesse avuto delle espressioni facciali diverse da quelle che ha (una? magari due?) non mi piacerebbe così. Anche io ho seguito a fatica la serie su Rai2 e appena ho visto le repliche proposte da Rete 4 mi sono “mossa” per vedere tutte le serie in lingua originale. L’accento di Peta si sente, soprattutto in alcuni passaggi che vengono marcati dall’enfasi della recitazione. Notevole l’inflessione francese di Roy che -è vero- a volte si fatica a capire (nell’episodio “Time to be heroes” uno dei giovani reclutati lo prende in giro proprio per questo modo di parlare a voce bassissima e quasi incomprensibile!). Per quanto riguarda la storia fra loro due, concordo con chi ha detto che tra il finale della quarta e quello della quinta serie non si sia risolto granché. Avrei preferito di gran lunga il finalone ad effetto con la lacrima di sangue piuttosto che l’addio forzato dopo -finalmente- l'”I love you” di Michael che credo sia stato il primo in tutte le serie, no? Riguardo gli altri personaggi, Schtoppel/Mr Jones è stata una rivelazione. Scoprire che Nikita fosse figlia del vero Mr Jones è stato ancora peggio heheh. Ma nonostante questo, è una serie che amo e che rivedrò ancora proprio per le atmosfere cupe e gli eventi che si capovolgono nella frazione di un secondo lasciandoti basito e prevenuto verso tutti e tutto. Mi spiace che in Italia non ci siano i dvd, si trova solo quello della prima stagione e forse della quinta, ma a prezzi davvero sconcertanti. Il doppiaggio è fatto, a mio avviso, molto bene e le voci sono state scelte con cura. Ma preferisco comunque la versione originale. Il modo in cui Michael pronuncia il nome “Nikita” non ha eguali hehehehe.

    • ELE

      Sono assolutamente d’accordo. Inoltre pronuncia la “t” di Nikita proprio come noi italiani, dolcemente. La pronuncia francese si avverte molto di più nel protagonista dell’ episodio “Renè” .A proposito: ho scritto a RETE4 chiedendo se pensavano di mandare in onda le altre due stagioni di Nikita entro l’anno, ovviamente non mi hanno risposto. Mi domando cosa invitino a fare i fruitori a mandar loro delle e-mail…bah!

  58. SABRINA DE SIMONE

    Ciao a tutti.
    renegade al posto di Nikita?
    Scorretto nei confronti di chi si vede interrompere un telefilm senza poter vedere il finale.
    Sara’ perchè nikita non ha molti ascolti?
    Per le scene un po’ “forti”?
    Perchè sono sfigata io ( considerando che sono l’unica tra voi, che non lo aveva ancora visto)?
    🙂
    Spero che venga ripreso e che io ed altri, possiamo vedere “come va a finire”.

  59. SABRINA DE SIMONE

    Ciao a tutti.
    renegade al posto di Nikita?
    Scorretto nei confronti di chi si vede interrompere un telefilm senza poter vedere il finale.
    Sara’ perchè nikita non ha molti ascolti?
    Per le scene un po’ “forti”?
    Perchè sono sfigata io ( considerando che sono l’unica tra voi, che non lo aveva ancora visto)?
    🙂
    Spero che venga ripreso e che io ed altri, possiamo vedere “come va a finire”…

  60. Stasera andrà in onda l’episodio finale della terza stagione, giusto? Forse il finale più inatteso fino ad ora… E poi? Si aspetta la prossima estate? Certo che le programmazioni dei telefilm in Italia sono davvero sciagurate… Peccato per chi non ha visto il seguito: credo che la quarta stagione sia davvero interessante e che, come Fabio sottolinea, ci sia una evoluzione un po’ in tutti i personaggi… per non parlare di qualche colpo di scena pazzesco.

  61. fabio

    sul doppiaggio di nikita sono s accordo,è stato ottimo…..riguardo ad altre serie di cui si e parlato tipo renegade o etc,io dico che in questi hanni ne ho visto poke davvero interessanti…nn capisco l amore x serie tipo csi,criminal minds,grey s anatomy dottor house,etc…secondo me tutte doppioni inutili…….sinceramente in questi anni,escludendo nikita che e gia un po vecchiotta,ci sono due state due serie ke m hanno colpito mlt:everwood e joan of arcadia…la prima lo adorata x storia,un ottima sceneggiatura mai banale e ottimamente interpretata….be la seconda invece è un piccolo gioiello,parlare di dio (o come in questa serie si fa parlare dio) nn e mai facile…questa serie lo fa in maniera ottima,nn c troviamo di fronte ad un falso moralismo bigotto stile settimo cielo…è una serie che da ottimi spunti di riflessione,cosa mlt importante,,tutto quello che dio dice a joan,fa riflettere anche lo spettatore….

    • fabc68

      @Fabio: tra le serie che hai citato, penso di aver seguito veramente solo House e i vari CSI. Nel primo, mi piace la figura del protagonista e il fatto che gli episodi siano strutturati come “crime stories” (con il riferimento a Sherlock Holmes) e poi i dialoghi mi sembrano divertenti. Per me House ha il grosso difetto che si arriva presto alla situazione “jump the shark”, nel senso che si raggiunge un punto di crisi ben prima che in altre serie (lo diceva lo stesso Hugh Laurie). CSI smette di piacermi quando salta fuori il maniaco imprendibile che ammazza la gente solo per farsi dare la caccia dalla scientifica: lo trovo un espediente banale. Criminal Minds non posso esimermi dal guardarlo perché è troppo assurdo! Un tizio spacca la testa ad accettate a un paio di persone, arrivano questi con l’aeroplanino e ti dicono “Il soggetto ignoto è bianco, 30 anni, guida un fuoristrada, ha un aspetto normale e ha avuto un rapporto difficile con suo padre. Garcia, incrocia i dati che lo andiamo ad arrestare subito”. Come fa una roba così a non piacermi? 🙂

  62. michele

    la femme nikita
    assolutamente fantastica!
    unica serie che mi ha letteralmente inchiodato alla tv

    fantastiche atmosfere musica fantastica scene curate e molto d’impatto insomma 10 e lode ..avrei voluto non finisse mai

  63. michele

    ps. ho visto tutte le puntate se aspettavo …hehehe bonanotte scaricate e sparate tutte di seguito…fantastico..ovvio il finale non lo scrivo

  64. SABRINA DE SIMONE

    ciao a tutti.
    Anche io ELE ho inviato un messaggio al sito di rete4 per esprimere la mia “furia” circa l’ idea del cavolo, di interrompere improvvisamente un telefilm che si snoda in 5 stagioni.
    Se sono 5 le stagioni, ci sara’ pure un motivo, no???
    Ovviamente NESSUNA RISPOSTA.

  65. SABRINA DE SIMONE

    E poi volevo fare un’altra osservazione.
    La puntata di ieri di Nikita termina con una frase di Michael che lascia intendere che la “faccenda” tra loro 2 non è finita.
    Anche per questo mi sembra assurda questa inspiegabile interruzione.

  66. Jo

    Appartengo anch’io ai “nikito furiosi”…
    E’ davvero l’unica serie che non sono riuscita a perdermi… nemmeno durante le repliche!Interrompere la messa in onda… sono i soliti… scusate stavo per infilarci una parolaccia senza fine…
    c’è qualche possibilità che ci ripensino?
    Le serie televisive vanno e vengono. Spariscono, ricompaiono, cambiano d’orario… ecc. ecc.
    Le puntate si troveranno in Internet? In versione free naturalmente?

  67. Jo

    Ho appena letto che inviando al sito di Mediaset (in questo caso rete4) parecchie richieste (400?) sembra si ottenga qualcosa. Bufala? Può essere… perchè non provare in ogni caso. Io ho già spedito qualche riga.

  68. Jo

    Egregi…
    speranze poche credo… per la ripresa della messa in onda! Anzi, pensiamo positivo… decidiamo che con domani riprenderà (mai sentito parlare della “legge dell’attrazione”?).
    In quanto al telefilm, avendoli già visti, so come vanno a finire e davvero una 6° serie sarebbe meritata, non solo una puntatona come richiede la petizione di cui parlate… una bella 6° serie del tipo “10 anni dopo”.
    L’inflessione di Duipuis? Sì, ha una musicalità tutta francese, anche quando parla nelle interviste… d’altronde il suo stesso modo di porsi è… “molto francese”.
    …senta bene, Mr. Michele (Agosto 9, 2009 alle 4:56 am)… puntate “scaricate” dici… dove?
    Le ho cercate in lungo e in largo!

  69. Jo

    Cara Ele,
    se l’indirizzo che hai inserito qualche messaggio più sù (japikino@yahoo.it) è corretto…
    ti ho spedito due righe per il sito.
    Nel frattempo i palinsensesti sono un po’ “dissestati”: chi riporta Renegade chi Nikita a partire da martedì prossimo… disguidi o ripensamenti?

  70. Betty

    Ciao anch’io mi sono innamorata di Nikita sono appassionata di questi telefilm e li ho visti tutti da Alias a 24 ma l’unico che mi ha dato grandi emozioni è stata questa serie, sono d’accordo ci vorrebbe un finale 10 anni dopo…bellissimo con gli attori un pò invecchiati ma sempre bellissimi. Creda che il profilo psicologico di Michael sia il più interessante, in un mondo di chiacchere il su minimalismo lo rende estremamente affascinanti e le sue parole sono perfette

  71. Jo

    Cara Ele…
    è vero, la mail risulta non consegnata. Non so perchè.
    Ho provato a rispedirtela, se non arriva in giornata, userò un’altra mail…
    nel frattempo salutoni.
    In quanto a “Nikita 10 anni dopo”… temo dovremo aspettare un po’: il misterioso e provacytissimo Dupuis dovrebbe partire in barca a vela per una specie di giro del mondo (si parla di un paio d’anni!)… Peta Wilson invece… dovrebbe restare in zona!

    • ele

      Roy partirá nell’autunno 2010….c’é ancora tempo!

      :-)))))

      • Betty

        Siete informatissime! Sapevo anch’io che voleva partire credo sia un personaggio particolare che non ami molto la notorietà, assomiglia a Michael più di quanto lui stesso non pensi, ho letto di un’intervista che diceva che si era rifiutato di essere il protagonista di 24 e che voleva andarsene anche da Nikita prima della fine. Credo sarà difficile che accetti di riprendere la serie a meno che non ci sia una sollevazione popolare…
        Qualcuno sa se riprenderanno entro quest’anno gli episodi che mancano? Su streaming alcuni non si aprono. Vorrei sapere anche qualcosa di questa petizione di cosa si tratta e come aderire
        grazie

  72. ELE

    PER BETTY: per la petizione vai su petition on line help ressurrect la femme nikita.
    Sono curiosa di sapere dove hai letto l’ intervista a Dupuis di cui parlavi…
    Buon Ferragosto!!

  73. Jo

    Cara Ele,
    tutto ricevuto. Ora vado a curiosare.
    In quanto al fatto che Dupuis non abbia voluto fare 24 l’ho trovato anch’io. Credo si tratti di una delle ultime interviste (mi pare addirittura divisa in due file). Non ricordo se l’ho vista su You Tube o su http://www.tagtele.com/videos/voir/11055/1/
    di certo (in uno dei siti in cui si trova) è anche trascritta in francese e tradotta in italiano.
    Sono d’accordo con Betty: Nikita Sequel con Dupuis? Durissima. E’ un tipo privacyssimo (l’ho già detto, vero?), che sceglie film dal copione “molto meditabondo”!
    Magari si potrebbe tentare un “Nikita fans club”!

  74. Jo

    ARRRieccomi Ele,
    Trovato il sito con la trascrizione:
    http://www.docekat.altervista.org/VIDEO%20TLMP%202004.html
    buon ascolto e buona lettura

  75. Irisha

    Bello questo blog..a me la serie tv Nikita piace molto. La vidi per la prima volta quando la trasmise Rai due e ne rimasi affascinata. Ora l’ho rivista su Rete 4 per caso, forse per la noia di non aver altro da fare nelle serate affose di quest’estate. Ma l’effetto che ha avuto su di me è stato imprevisto. Io guardo poco la tv, non sono pertanto brava a fare delle critiche televisive, non so spiegare perchè questi personaggi mi abbiano stregato, posso dire che trovo gli attori abbastanza bravi, credibili….trovo Peta Wilson bellissima e mi sorprendo del fatto di averla vista poco in altri film. Mi piacerebbe vedere un finale diverso da quello che ci hanno proposto, ma penso sia molto improbabile.

    • fabc68

      Ciao Irisha, grazie per il commento: in effetti qui da noi la Wilson si è vista tutto sommato poco, ma stando alla sua scheda in Wikipedia non è che non lavori (in pratica fa un film all’anno).
      Leggermente off-topic e spero di non far arrabbiare nessuno, dato che si tratta di un programma che va nella fascia oraria che apparteneva a Nikita: ho visto gli spot per il ritorno di Walker Texas Ranger su Rete4, quelli basati sui “Chuck Norris Facts”, e mi sono sembrati un raro colpo di genio 🙂

  76. pamela

    ciao
    è una serie televisiva stupenda!
    spero che rete quattro rimetta in onda la 4 e 5 serie.
    La mia speranza anche se difficile è facciano l’episodio finale dove Adam oramai è grande e Michael torna da Nikita.
    Ciao a tutti

    • fabc68

      Ciao Pamela, speriamo che qualcuno di Rete4 capiti su questo blog e legga i commenti al post: ne ricaverebbe la certezza che i fans della serie non solo esistono, ma chiedono a gran voce le ultime 2 serie! Hmm, potrei inserire un titolo-civetta su qualche uomo politico “a caso”, in modo da attirare qui Emilio Fede e poi dirottarlo su questo articolo… 😀

      • Irisha

        ciao a tutti, mi piacerebbe vedere qualche film di Roy Dupuis, come “That beautiful somewhere”, o “Shake hands with the devil”, anche se in lingua originale…come posso fare??? ………ciao!

  77. lorenza

    ragazzi, nikitaè un telefilm coinvolgente e avvincente, mi piace, sono innamorata del telefilm, di come è fatto, di quei brevi dialoghi, di quelle inquadrature, delle atmosfere…Non riuscendo a vedere tutta la serie su rete 4 poichè l’hanno interrotta circa alla 4 stagione o anche prima mi sono fatta arrivare tutti i dvd…una cosa non stop, Affascinante intrigante…ma la 5 serie è deludente e l’ultimo episodio fa tristezza…Qualcuno sa se fanno anche la sesta serie? con gli stessi attori? altrimenti non avrebbe senso. grazie a tuuti

  78. lorenza

    per Pamela…
    ho visto anche la 5 serie…ma porca miseria…fa tristezza davvero…
    dovrebbero fare la sesta in cui Adam è grande e lui finalmente ritorna da lei, che non sapendo aspettava un figlio da lui…e…sarebbe un bel finale

    • fabc68

      Ciao Lorenza, in merito alla possibilità di una 6a serie: a me sembra improbabile, il tempo passa ma non mi pare che se ne parli concretamente
      Secondo me esiste una possibilità alternativa, ossia quella di un reboot della serie con protagonisti diversi.
      NB, giuro che quando ho scritto queste righe non avevo ancora letto questo articolo:
      http://en.wikipedia.org/wiki/Nikita_(2010_TV_series)
      l’ho cercato solo dopo perché ero curioso di vedere se poteva essere una possibilità concreta e sembra di sì. Quindi forse avremo una nuova Nikita, anche se sembra più parente di quella di Besson che di quella del telefilm. Che ne dite? Sembra interessante?

  79. viola

    Ottima recensione, in certe parti mi hai fatto davvero sbellicare 😀

    Passando alle cose serie…confesso di avere un debole per le serie tv sfigate fin da bambina, e anche in questo caso credevo di essere l’unica in Italia ad aver seguito la serie fin dagli albori, quando avevo pressappoco 9 anni…l’ho sempre trovata una serie dagli spunti interessanti, cupa nell’atmosfera come tu stesso dici, ma la positività del personaggio di punta, Nikita, è stato il vero motore che mi ha spinto a guardare tutte e cinque le stagioni con grandissimo affetto, nell’attesa che finalmente la matassa si sbrogliasse e l’inespressivo Michael e la bella Nikita potessero coronare felicemente il loro sogno d’amore, alla faccia di tutti i cattivi di turno.
    Che dire…pur condividendo in pieno i difetti da te evidenziati nella recensione, l’affetto che nutro per questa serie tv mi distoglie da prospettive oggettive…pertanto io Nikita me lo guardo e riguardo in streaming, e francamente non mi annoio mai, e continuo in una campagna di proselitismo affinchè anche i miei amici inizino ad apprezzare le prodezze degli operativi della sezione uno!

  80. BloodTear

    La recensione mi piace ma per piacere leva “La recitazione del telefilm fa schifo se paragonata a quella del film”.
    1 è un telefilm…un film viene fatto in molto + tempo e quindi gli attori se la possono prendere in maniera + comoda.
    2 Nel film + che un agenzia segreta sembra un bunker con la tecnologia dell’antiguerra e non è minimamente paragonabile alla sezione 1:
    -La recitazione fredda fa capire la rigida routine della sezione 1
    -Gli attori…non è che non sanno recitare,xkè sennò come te lo spieghi che quando vanno a fare gli infiltrati e devono recitare una commedia diventano stranamente superespressivi?
    Vorrei vederti a recitare sempre con la stessa espressione fredda e insensibile…scommetto che dopo 2 minuti stai per terra a collassarti dal ridere.
    E poi se mi dici che Anne Parillaud è brava ti dico…In Nikita recita bene, ma negli altri film fa pena!Peta Wilson oltre che essere 90 volte + bella non ha recitato bene solo su un telefilm.Credo che tu non abbia mai visto Mercy o altrimenti certe balle non le scriveresti.Per quanto possa essere brutto quel film l’interpretazione di Peta è epica.
    Tornando a quei discorsi dove si paragona il film e il telefilm vorrei anke aggiugere che è una cosa stupida in se farlo,ma se devo essere preciso…
    Nikita di Besson è un bel film fino alla scena del ristorante,dopo diventa veramente patetico.Gli operativi non vengono sorvegliati?Che razza di agenzia segreta è se quella se ne può andare quando vuole?Riflettete sul finale…lei scappa.ALmeno nel telefilm la credevano morta!Vogliamo parlare delle missioni del film?Scendiamo ancora + in basso…Dopo la difficilissima missione del ristorante nella quale nikita ha rischiato le penne per dimostrare che era capace,gli vengono affidate missioni idiotissime che potrebbero essere fatte anche da un bambino di 12 anni.”Porta un vassoio,oppure prendi il fucile e spara un colpo…”Mi fanno ridere tutte le persone che paragonano il film di Besson al telefilm…Il film sarà bello,ma al livello di spionaggio è peggiore di un B-Movie

  81. Rox

    Ho scoperto questo meraviglioso telefilm da poco su streaming. Mi ha stregata, affascinata, ipnotizzata, drogata… vorrei che non finissero mai le puntate, ma sono quasi arrivata alla fine della 4° serie!!! Ma è vero che il finale è deludente? No non ci posso credere!! Vorrei vedere Nikita e Michael insieme una volta x tutte.. !!!
    Ma secondo voi Michael ama davvero Nikita? A volte credo che lui ne sia solo attratto perchè lei è bella e coraggiosa.. che nervi quando fanno vedere Michael che pensa a Elena e a suo figlio.. solo a me procura un tremendo fastidio??

  82. NIKITA66

    No carissima, lo procura a tutti…Michael ama davvero Nikita, ma il finale ”e deludente…inutile negarlo:lascia con l” amaro in bocca e si spera fino all” ultimo che possa esserci una puntata realmente conclusiva. Ti abbraccio. Un” altra fan accanitissima

  83. Rox

    Grazie Nikita66 x la risposta. Ho appena finito di vedere la puntata in cui Birkof muore. Che tristezza, ma come gli è venuto in mente agli autori di farlo morire, era uno dei miei preferiti!!

    Per ora, una delle puntate + belle che ho visto fà parte della seconda serie, quando Michael scopre che Nikita è ancora viva e la raggiunge nell’imbarcazione abbandonata… che puntata!! :)) Roy-Peta sono stupendi insieme

  84. eleonora

    vorrei vedere nikita al serale e non al mattino quando si va al lavoro e… per favore BASTA Walker è penoso !

  85. eleonora

    Ma qualcuno ha avvisato Mediaset che il serale è molto seguito e pertanto che la finiscano con Renegade e il stagionato Walker.

  86. maddy

    Vorrei incontrare un uomo come Michael. E’ favoloso ma purtroppo non esiste uno così in giro

  87. Catia

    Ciao sono anke io un appassionata di nikita! Vi scrivo il mio indirizzo e-mail
    . Potete inviarmi tutte le puntate della quarta serie in streaming in italiano?? aurymitika_98@live.it

  88. ILENIA

    Ciao a tutti, ha già 2 settimane che guardo ogni giorno questa FAVOLOSA serie tv solo che la sto guardando con i sottotitoli perchè purtroppo in italiano non c è 😦 qualcuno per favore può inviarmi l email per vederlo su streaming? grazieeee

  89. I always spent my half an hour to read this weblog’s content every day along with a mug of coffee.
    upload pictures faith based drug rehab

  90. Giovanna

    Ciao..adoro la serie Nikita e la sto rivedendo su Iris il sabato e la domenica…trovo Peta e Roy due attori fantastici…vorrei chiederti sai se si possono scaricare la serie o comprarla? Grazie.

  91. Giovanna

    Salve da poco stavano ritrasmettendo su Iris le puntate di La Femme Nikita. .ora hanno smesso ma non hanno fatto vedere ne la 4 ne la 5 serie. Io adoro questa serie tv la trovo vetamente bella ed emozionante.Qualcuno sa se lo trovo da qualche parte la serie completa anche se usata oppure dove posso vederla in streaming ? GRAZIE!

  92. Aly

    Per me questo telefilm e il massimo…amo Michael e perfetto e lui con Nikita fanno una copia eccezionale!!!!Devo essere sincera che l’ultimo episodio della quarta stagione mi ha delusa moltissimo😔 solo per il fatto che lei li aveva detto di non amarlo,mannagia lei!!!!Poi nella quinta stagione volevo vedere Michael dal iniziò visto che guardavo il telefilm per lui!!!!Certo amo tutto il cast però Michael faceva la differenza!!!! 💜

  93. Aly

    P.S.Bella recensione!!!😀👌

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...