Archivi tag: Convenscion

Suomesta, rakkaudella

Ti svegli su un bus pieno di gente simile a te: occhiali da vista, capelli corti, una timida pinguedine, vestiti fuori moda da 10 anni.

Ti svegli, guardi fuori dal finestrino e le tenebre perenni avvolgono il rarefatto paesaggio nordico: è gennaio e dato che sei in Finlandia, sull’autobus c’e l’aria condizionata. Per metterti a tuo agio, ti offrono una Lapin Kulta gelata: la bevi e ti chiedi se avrai mai più un rapporto normale con il tuo apparato gastro-intestinale.

Il bus si ferma in mezzo a un bosco e tu scendi assieme agli altri. Il freddo è choccante: dentro di te, sai che alla voce “Criofobia” su Wikipedia, qualcuno ha appena postato un tuo primo piano. A tratti, piove a dirotto: nelle pause, piove e basta. Dato che ti hanno prelevato dal tuo comodo albergo a 4 stelle, hai scarpe di camoscio, pantaloni di velluto, un maglioncino leggero e un giubbotto da liceale americano. Scopri con cupa soddisfazione che il muco può congelare all’interno del naso.

Vi danno delle torce e vi dicono di addentrarvi nel bosco: tu ricordi vagamente che nelle foreste nordiche, gli unici animali non aggressivi sono alcune delle marmotte.

No, non sei uno dei naufraghi del “Fiordo dei Famosi”; non sei in un episodio di Lost girato da Lars Von Trier; non ti hanno dato il confino in Lapponia per aver detto che hai fatto il playboy con il Presidente Tarja Halonen; non sei neanche a una rievocazione storica della Campagna di Russia. Sei all’evento ricreativo di una Convenscion a Helsinki! Clicca QUI per continuare a ricrearti

Annunci

2 commenti

Archiviato in Vita Vissuta

Ritorno al Crepuscolo

Seconda parte dei Racconti della Cripta Informatica.

Riassunto delle puntate precedenti: il nostro responsabile commerciale viene invitato a una Convenscion di XXX, un’azienda che in pratica è uno zombi in quanto è appena stata acquistata dal suo maggior rivale YYY con la dichiarata intenzione di smembrarla.

Il meeting, che è riservato ai commerciali e quindi si suppone molto glamour, si svolge in una nota località balneare. I partner sono invitati interamente a spese di XXX e alloggiano in un lussuoso albergo sul mare. Il meeting è incentrato sul lancio di un nuovo prodotto (ripeto, ad azienda praticamente ormai inesistente e peraltro il nuovo prodotto non potrebbe mai trovare posto nel portfolio di YYY).
Gli speaker, tutti marketing e sales (regola di Dilbert: mai far parlare un tecnico in situazioni delicate), sono pervasi da un entusiasmo degno di un vampiro in una banca del sangue. Le presentazioni sono infarcite di proclami di ottimismo e promesse di combattere fino all’ultimo uomo – cosa che comunica un sinistro senso di Non-Morte perché la battaglia è già avvenuta, l’ultimo uomo è già caduto da un pezzo e qualcuno che non dovrebbe, si muove ancora. Clicca qui per l’agghiacciante finale!

6 commenti

Archiviato in Informatica, Vita Vissuta

Il Crepuscolo degli Dei Minori (racconto morale in due parti)

Gotterdammerung

Gotterdammerung

La maggior parte dei miei amici non si occupa di Informatica e in passato, quando questo settore esercitava più fascino sul grande pubblico – all’epoca delle “dot com”, il Nasdaq che tirava come un treno etc. etc. – alcuni mi chiedevano com’era lavorare in un ambiente così competitivo ma nuovo e interessante. Io rispondevo che giravano più soldi che buon gusto (e questo è stato vero fino a quando non sono finiti pure i soldi) e che la competitività è bella finché non finisci in basso nella catena alimentare.

Quando una delle aziende con cui lavoravamo fu comprata dalla rivale storica, scrissi questo resoconto della vicenda – rigorosamente vero – e lo inviai a diversi amici. Era il periodo delle grandi acquisizioni ed episodi simili accaddero a ripetizione, ma questo in particolare mi colpì per quello che accadde dopo. Clicca qui per l’angoscioso racconto

1 Commento

Archiviato in Informatica, Vita Vissuta