Archivi tag: Guido Ponzini

Guido Ponzini: Impro on Fretless Bass

Il basso fretless per me è sempre stato uno degli strumenti più affascinanti: il suono inconfondibile, il senso di libertà (niente “speedbumps”, come diceva il vecchio Jaco Pastorius riferendosi ai tasti), la grande duttilità nel ricoprire il ruolo di accompagnatore o di solista.
Quando il mio amico Guido Ponzini mi ha detto di essersi comprato un Fender Jazz fretless, ho iniziato a chiedermi come avrebbe adattato il suo stile a questo strumento. Di solito chi suona il basso senza tasti tende a prediligere i fraseggi “cantabili” alla Pino Palladino, con molto vibrato, bending e sonorità miagolanti spesso ottenute con Chorus e Flanger; Guido invece ama il suono non effettato, è molto ritmico e impiega spesso tecniche percussive come il tapping, che gli vengono dagli anni di pratica sullo Stick.
Naturalmente mi stavo ponendo la domanda sbagliata: i veri musicisti non si adattano allo strumento, ma lo interpretano.
Ecco qui un bel video in cui Guido mostra, con la tecnica e il gusto che gli sono caratteristici, il suo particolare approccio al basso fretless: buon ascolto a tutti!
Annunci

2 commenti

Archiviato in Musica

Guido Ponzini Live all’Auditorium Paganini di Parma

Update  importante ( 17/01 ): Per chi vuole proporre un proprio brano realizzato con Wii Music: presso questo link ci sono i dettagli che spiegano come partecipare. 

Ecco, questo è un post che aspettavo con ansia di poter scrivere: il 19 febbraio, all’Auditorium Paganini di Parma, si terrà il concerto dell’amico Guido Ponzini!
Sarà un’occasione per vederlo su un palco assieme a musicisti del calibro di Guo Yue, Giovanni Amighetti, Adel Salameh e altri artisti eccezionali: per gli appassionati del Nintendo Wii Music l’evento sarà particolarmente interessante perché comprenderà una performance live realizzata proprio con questo software. Insomma, è un appuntamento da non mancare assolutamente!

Dopo il salto-pagina, troverete il comunicato stampa ufficiale diramato da Nintendo con tutti i dettagli sull’evento

Clicca QUI per il Comunicato Stampa

5 commenti

Archiviato in Musica

“Dipinti d’Amore” (update)

Altre notizie sull’evento di Torrechiara (v. ultimo post). L’amico Umberto Fabi mi gira questo comunicato di Parma Turismi, che pubblico molto volentieri:

Già dalle prime settimane i percorsi correggeschi hanno riscosso grande successo: sono oltre 10.000 le presenze registrate nei luoghi inseriti nell’itinerario “L’arte ai tempi del Correggio”, promosso e organizzato dalla Provincia di Parma. Numeri che dimostrano quanto siano apprezzati dal pubblico i percorsi volti ad ammirare e conoscere alcuni grandi cicli pittorici contemporanei a Correggio e a scoprire gli affreschi, la tecnica e le storie racchiuse nei castelli e nelle corti del Parmense.

Anche il prossimo fine settimana sarà ricco di eventi e questa volta a far da protagonista sarà, domenica 12, il Castello dei Rossi di Torrechiara.

Nel pomeriggio, alle ore 15.30 si terrà una visita guidata gratuita (max. 60 persone) seguita alle ore 17 dall’evento scenico “Dipinti d’amore” in parole e musica di Umberto Fabi con Loredana Scianna, Guido Ponzini, Giovanni Amighetti.

Clicca QUI per continuare

1 Commento

Archiviato in Musica, Teatro

Letture e Musica a Torrechiara

Signori, questo evento segnatelo sul vostro calendario preferito perché non dovete perderlo: Castello di Torrechiara (PR), domenica 12 ottobre alle 17.00 – un happening di letture e musica con quattro personaggi che, se siete “del giro”, sicuramente conoscete (e che altrimenti vorrete conoscere).

Umberto Fabi: attore, autore e regista dalla straordinaria inventiva e dalla infinita curiosità per ogni forma espressiva. Troppi talenti per essere riassunti in poche righe: qualunque descrizione non gli rende giustizia, dovete semplicemente vederlo su un palco.

Loredana Scianna: performer. Su queste pagine non ha bisogno di presentazioni perché è ormai una protagonista abituale sia negli articoli che nei commenti.

Giovanni Amighetti: compositore, pianista, tastierista; è una delle menti creative di Arvmusic, etichetta specializzata in World Music. I suoi lavori sono in costante equilibrio tra classicità e avanguardia, sperimentazione e World: le sue collaborazioni costituiscono un curriculum di assoluta eccellenza.

Guido Ponzini: bassista e stickista. Come ho già scritto in un altro post, il suo talento come interprete è assolutamente sbalorditivo, ma Guido non è semplicemente un virtuoso dello strumento: è un musicista completo e un compositore originale e pieno di inventiva.

Il tema dell’happening è “Dipinti d’amore”, ma per il momento non ci è dato sapere il programma esatto della giornata (nessuno dei quattro ama scoprire le carte prima dello spettacolo). Non ci resta quindi che salire al Castello e scoprire quello che Umberto, Loredana, Giovanni e Guido hanno in serbo per noi: come sempre, accorrete numerosi!

Lascia un commento

Archiviato in Musica, Teatro

Koans for Koalas

Da diverso tempo volevo scrivere qualcosa sulla musica del mio amico e giovane maestro Guido Ponzini, sicuramente uno dei migliori bassisti che abbia mai sentito e l’unico stickista che ascolto davvero volentieri (questa affermazione mi procurerà più di una critica, se mai verrà letta…): credo che inizierò parlando di un piccolo progetto che abbiamo promosso insieme qualche tempo fa.

Ho conosciuto Guido su un Forum di bassisti, Megabass: quando ho avuto modo di vederlo suonare dal vivo con il suo gruppo Shan Qi, ho vinto gli indugi e gli ho chiesto di darmi qualche lezione. Ho notato che su Megabass, Guido passava molto tempo rispondendo alle domande dei principianti e che aveva un sincero interesse per l’insegnamento, oltre al fatto non trascurabile di possedere solidissime basi teoriche. Clicca qui

Lascia un commento

Archiviato in Musica